bridge

Il Programma di Wonca Italia per il prossimo Triennio

Ecco il programma di WONCA Italia per il prossimo anno / triennio:

QUALICOPC. C’è una mole di dati che è possibile ricavare dal foglio excel. Chiarimento con S.Anna sulla gestione della ricerca. Estrarre i dati. Preparare articoli per la stampa di settore. Promuovere un convegno su tutti i dati scaturiti (in collaborazione con S.Anna) ma forse dobbiamo assumere la leadership della gestione dei dati. Gruppo di lavoro di 3 persone con scadenze certe. Persone: Visentin, Pisani, Bondielli, Felici. Definizione del progetto entro il 31 gennaio, estrazione dei dati suddivisi per grandi capitoli entro il 31 marzo. Convegno a maggio.

Rischio da radiazioni mediche. Sentire Lorenzo Bonomo della Società Europea di Radiologia e aprire una discussione sul tema in campo nazionale, magari recuperando il rapporto con i leader dei fisici radiologi Luisa Bagnozzi e Guido Pedroli. Promuovere workshop italiano su radiazioni mediche (aggiornamento linee-guida AGENAS, verifica del software su appropriatezza, argomento strategico per ECM, pacchetto formativo per MMG, pediatri e referrer in genere). Coinvolgere ISDE. Persone: Mola, (ACP), Baruchello, Roberto Della Vedova.

Comunicazione e passaggio in cura del paziente pediatrico al MMG. Lavorare in particolare sul minimum data set, coinvolgendo anche le aziende di software. Persone Caimi, Elli.

Giornata mondiale del medico di famiglia. 19 maggio. Decidere lo slogan, il manifesto, le modalità di coinvolgimento. Persone: Moser, Della Vedova, Marzo, Lygidakis. Tempi: bozza del progetto 28 febbraio. Preparazione del materiale occorrente 31 marzo.

Manifesto programmatico di WONCA Italia. Una pagina, 30 righe, con la quale ci presentiamo e presentiamo gli scopi dell’azione del nostro coordinamento ai medici e alle istituzioni. Persone: Longoni, Moser, Mola, Visentin,. Tempi: bozza del manifesto entro il 31 dicembre, discussione e stesura definitiva da parte del board di WI entro il 31 gennaio. A seguire pubblicizzazione.

Maggiore visibilità di WI attraverso la stampa medica, ovviamente sulle cose che facciamo principalmente, ma anche con note su argomenti importanti nel panorama delle cure primarie in Italia. Posizioni pubbliche su specifici argomenti siano concordate all’interno dell’esecutivo di WI, mentre su questioni più complesse occorre una discussione di tutto il board nazionale. Chiederemo un minimo supporto di segreteria da parte di ASSIMEFAC e aiuto e consiglio da parte del nostro addetto stampa. Anche il sito internet deve essere riempito dai nostri contenuti e da posizioni pubbliche. I network italiani assumano un ruolo nel sito, utilizzandolo per pubblicizzare le loro iniziative e fornire collaborazione. Puntare ad iscrizioni dirette a WI, dobbiamo però fornire supporto per la partecipazione ai congressi di WONCA e dei network di WONCA e alle iniziative locali. Persone: Menin, Mola, Moser

Formazione specifica in medicina generale e sostegno ai giovani MMG e Pediatri per gli aspetti che riguardano la loro formazione e la ricerca. Sulla formazione specifica dobbiamo essere portatori di una proposta complessiva in ambito nazionale e regionale, che non dovrebbe prescindere dall’insegnamento della medicina generale in collaborazione con l’università. Inoltre è necessario coordinare, dove siamo presenti, le scuole di formazione specifica per attività di ricerca. Potremmo pensare ad un convegno per il prossimo autunno o primavera 2016 in cui presentare una proposta organica. In preparazione pensiamo ad un workshop di mezza giornata del board di WI in occasione della prossima riunione del direttivo. Persone: Sartori, Luca Marini, Mola, Valcanover, Caimi, Moser. Tempi: organizzazione dei temi e delle relazioni del workshop entro il 28 febbraio.