La continuità assistenziale dell’adolescente: dal pediatra di famiglia al medico di famiglia

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “ PASSAGGIO IN CURA PDF-MMG”

Nel 2009 Wonca organizzò a Roma un workshop dal titolo ““L’assistenza alla famiglia. Il rapporto fra Pediatra di famiglia (PDF) e Medico di Medicina Generale (MMG): discontinuità, contiguità o progetto condiviso?” Al termine dei lavori è stato prodotto un documento di consenso finale (scaricabile da questo sito) che indicava le aree su cui si riteneva necessario continuare a fare una riflessione che portasse ai miglioramenti delle cure primarie auspicati nel workshop. Nel 2015 il direttivo di Wonca Italia decide di iniziare ad elaborare uno dei punti indicati nell’area organizzativa dove si auspicavano forme di comunicazione istituzionalizzate per il passaggio dell’assistito dal PdF al MMG, definendone la tipologia (contatto diretto, form cartaceo o computerizzato) e qualità della informazioni da trasmettere (ad esempio mediante elaborazione di un minimum data set).

Viene pertanto elaborata una scheda con un minimum data set che il PDF deve compilare al momento del passaggio in cura del suo paziente al MMG,una lettera di presentazione ai pediatri e una ai medici di medicina generale e un questionario dove veniva chiesto ad entrambi di esprimere grado di soddisfazione, giudizio di fruibilità, consigli, critiche e commenti. Nella prima fase del progetto la scheda è stata inviata a 20 PDF e successivamente è stata presentata e sottoposta all’attenzione di PDF e MMG in occasione di incontri di formazione comune ( ATS Milano: “ Continuità PDF-MMG per la presa in carico dell’adolescente: problemi medici e psicologici”- ATS Monza Brianza: “L’assistenza alla famiglia e il rapporto tra PDF e MMG: discontinuità, contiguità o progetto condiviso”). I dati raccolti si possono sintetizzare come segue:

• Buona fruibilità della scheda e buon gradimento
• Richiesta di maggior spazio per la segnalazione di problemi familiari, problemi psicologici o relazionali,dipendenze
• Viene da alcuni sollevato il problema della privacy (peraltro già in esame presso il direttivo di Wonca Italia)
• Ritenuto molto utile avere i recapiti sia del PDF che del MMG per facilitare la comunicazione in caso di problemi particolari
• Occorre prevedere spazi o modalità differenti per ragazzi con disabilità grave.

La seconda fase del progetto consiste nell’elaborazione di una scheda definitiva che tenga conto dei vari suggerimenti e richieste raccolti, per proporla alle software house dei programmi pediatrici in modo da rendere sempre più veloce tale passaggio in cura.

1° Workshop di WONCA Italia

BIBLIOGRAFIA


Passerini G. “ Cambio del medico a 14 anni: quali informazioni dal pediatra di libera scelta al medico di medicina generale?”Quaderni acp 2013; 20(3): 132-134 Elli P. “Pediatria e Medicina generale: è così difficile parlarsi?” Quaderni acp 2013; 20(3): 98

DIMOSTRAZIONE MIGLIOR CONTROLLO MALATTIA
Arch Dis Child 2011;96(6):548-53.
Arch Dis Child Educ Pract Ed 2012;97(3).
NHS(National Institute for Health Research), 2010.

LINEE GUIDA UK E USA
BMJ 2006;332(7539):435-6. “ Lost in transition? Between paediatric and adult services”
Pediatrics 2002;110:1304.

(RCPE) The Royal College of Physicians of Edinburgh, 2008.
Transition: getting it right for young people.Londra: Department of Health, 2006.
dh_4132149