Riportiamo un’interessante recensione del Convegno di Wonca a Lecce, della dott.ssa Patrizia Elli, uscita su Quaderni ACP.

Al Congresso di Wonca (The World Organization of National Colleges, Academies and Academic Associations of General Practitioners/Family Physicians) di Rio de Janeiro del 2016 si è costituito uno Special Interest Group sulla prevenzione quaternaria che ha prodotto un proclama per sollecitare la discussione sull’argomento e indicare i campi in cui intende operare (per il testo completo vedi link su www.coordinamentowoncaitalia.it). Viene definita prevenzione quaternaria “l’azione presa per proteggere le persone/pazienti da interventi medici che provocano più danni che benefici con l’obiettivo di ridurre la sovramedicalizzazione (sovradiagnosi e sovratrattamento) e il danno iatrogeno”. Nel proclama si legge inoltre: “Lavorare secondo la prevenzione quaternaria significa preoccuparsi delle condizioni di lavoro di chi fornisce la prestazione. Implica inoltre una buona performance nella consultazione medica. Gli strumenti utilizzati durante la visita medica e la creazione di un buon rapporto medico-paziente sono componenti indispensabili di una attenta assistenza secondo la prevenzione quaternaria.”

Per scaricare e continuare a leggere la recensione clicca qui.